La formazione del bibliotecario digitale discussa durante il Seminario “DILL dieci anni dopo” alle Stelline

Il dibattito sulle competenze del bibliotecario digitale stimola molte domande: una formazione specialistica oppure una formazione tradizionale con l’aggiunta di alcuni corsi? quale rapporto tra teoria e pratica? quale curriculum per la formazione del bibliotecario digitale? quali sono le competenze essenziali?

Il Seminario “Le competenze del bibliotecario digitale: DILL dieci anni dopo” ha illustrato il curriculum del Master internazionale Digital Library Learning – DILL insieme ai risultati di un’indagine fatta sulla comunità DILL.

Ragnar Nordlie (Oslo – coordinatore del Master fino al 2013) insieme ad Anna Maria Tammaro e Francesco Zanichelli (Parma – attuale coordinatore del Master) hanno introdotto i principi e gli obiettivi formativi del Master DILL. Il Seminario è stato l’occasione di rincontrare alcuni membri della comunità DILL che è formata da 133 studenti in 57 paesi distribuiti in tutti i continenti, oltre ad altre cento persone tra docenti ed esperti stranieri, i datori di lavoro degli alunni, i mentori coinvolti da DLL per il tirocinio. Chi non ha potuto partecipare alla giornata ha potuto partecipare ad un’indagine che ha cercato di capire quali competenze devono essere integrate nel curriculum DILL dopo dieci anni e quale sia stato l’impatto di DILL sulla carriera professionale degli alumni.

Gli studenti, docenti ed alunni DILL presenti al Seminario e provenienti da varie nazioni, hanno portato il loro contributo di conoscenze ed esperienza ed hanno partecipato al DILL Cafè per discutere di nuovo insieme sul tema della formazione. Hanno descritto uno scenario in grande evoluzione, dove la caratteristica comune è il cambiamento, sia in ruoli più tradizionali (Sofia Axonidi ed il reference) sia in ruoli più innovativi (Meghan King ed il Digital Scholarship Librarian). I risultati dell’indagine sui DILLer che non c’erano, descritti da Elena Giusti,  hanno contribuito a far conoscere cosa fa il bibliotecario digitale, in tanti diversi contesti: è stato interessante conoscere che solo il 28% lavora in biblioteca e molti altri sono i settori di impiego degli alumni DILL. Inoltre non importa come si chiama la qualifica ottenuta e neanche dove si lavora: tutti si sentono bibliotecari digitali. I valori e le competenze trasmesse da DILL come quello di mettere al centro l’utente ed il servizio, avere un’apertura internazionale e multiculturale, saper essere un professionista che apprende tutta la vita, sono quelli più apprezzati.

Ha sintetizzato molto bene il bagaglio culturale del bibliotecario digitale la presentazione di David Lankes: principi e valori non sono cambiati ma è cambiato il modo con cui si formano i bibliotecari. La formazione anche teorica deve essere “experential”, cioè ogni discussione teorica deve essere applicata, ad esempio per costruire collezioni, creare comunità di utenti, ecc. La formazione deve essere poi “partecipativa”: la comunità di docenti e studenti deve lavorare insieme, inventando la visione della biblioteca, i docenti possono imparare dagli studenti. Infine, occorre prepararsi alla formazione continua per essere professionisti che sanno guidare il cambiamento ed avere capacità di saper essere professionisti che imparano tutta la vita. Cosa occorre sapere? “not how but why?” la tecnologia fa parte del bagaglio culturale per connettere e “curare” oggetti digitali, combinata con “cultural skills”, saper coinvolgere le comunità in modo “trasformativo” e teorie della conoscenza e della semantica. Oltre a DILL, il Salzburg curriculum rappresenta questa combinazione di competenze.

Schermata 2016-03-31 alle 08.12.21Gli atti del Seminario “Le competenze del bibliotecario digitale: DILL dieci anni dopo” saranno pubblicati in un e-book.

Biblioteche oggi pubblicherà una sintesi dell’incontro

 

Advertisements
  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: